Prontopia is here to help. Learn more about our city services.

Cosa è la Regata Storica e perché è importante per Venezia

September 4th, 2020 by Roberta Bianchi

Regata Storica

La Regata Storica è il risultato di una lunga tradizione di voga alla veneta, appartenente al corollario delle attività tipiche della Laguna, come la pesca o la lavorazione del vetro.

Cosa è la Regata Storica e perché è importante per Venezia 0

Fa parte della realtà che ogni veneziano impara a conoscere nel quotidiano contatto con il territorio lagunare e, proprio perché legata alla vita in Laguna, fino a un decennio fa ha avuto un pubblico - nonché una fruizione - estremamente di nicchia. L'avvento del turismo di massa ha infatti significato il definitivo inglobamento di alcune feste o attività tradizionali all'interno del circuito delle attrazioni turistiche, tra le quali la Regata Storica si annovera. Sia ben chiaro che ciò è accaduto non solo a Venezia, ma in molte altre città diventate meta privilegiata del turismo internazionale.

Come le celebrazioni del Carnevale, così anche la Regata Storica è diventata una manifestazione promossa sui principali canali turistici della città benchè, in realtà, essa nasca e si sviluppi esclusivamente come celebrazione del rapporto tra la Laguna di Venezia e i suoi abitanti, intrinsicamente significativa solo per coloro che ne conoscono storia e contesto.

Vuoi conoscere di più della Venezia di oggi, scoprire la sua vita locale e capire come orientarti per le strette calli alla ricerca di luoghi autentici? Prontopia è qui per te!

Cos'è la Regata Storica?

In breve, la Regata Storica è una manifestazione sportiva dedicata alla voga alla veneta che giunge a conclusione di un fitto calendario di competizioni avvenute nel corso dell'intero anno su tutto il territorio lagunare.

Queste competizioni servono a stabilire chi potrà prendere parte alla Regata Storica, un grande riconoscimento per ogni sportivo. Le categorie di competizione per le quali ci si può classificare sono:

  • la regata de le maciarele, riservata ai ragazzi fino ai 12 anni

  • la regata de le maciarele, riservata ai ragazzi fino ai 14 anni

  • la regata dei giovanissimi su pupparini a due remi

  • la regata delle donne su mascarete a due remi

  • la regate delle bisse del Lago di Garda

  • la regata su caorline a sei remi

  • la regata dei campioni su gondolini a due remi

Quest'ultima è certamente la più importante e prestigiosa. In questa categoria infatti competono i migliori sportivi della voga alla veneta per aggiudicarsi il primo premio. Nove sono i colori corrispondenti ai nove gondolini sui quali salgono le coppie di regatanti che si sfidano lungo tutto il Canal Grande.

Nella tradizione, colui che consegue almeno cinque vittorie consecutive - una ogni anno della Regata Storica - viene fregiato del titolo di Re del Remo. Storicamente, dall'istituzione della competizione, sono stati in sei ad essere investiti di tale titolo.

Per i primi quattro classificati i premi consistono in compenso in denaro e le tradizionali bandiere rosse, bianche, verdi e blu. Il quarto classificato non vince denaro ma in passato riceveva un maialino vivo, poi sostituito con un maialino in vetro soffiato di Murano.

Prima delle regate, sfila il Corteo Storico formato da imbarcazioni cinquecentesche e personaggi in abiti tipici del dogato, seguiti in corteo dal Doge e dalla Dogaressa che (ebbene sì!) sono ancora esistenti come cariche simboliche.

Perché è importante la Regata Storica?

La Regata Storica è l'ultima tappa di una lunga evoluzione nella storia della voga alla veneta. Per lungo tempo infatti l'unico mezzo di trasporto in Laguna sono state le barche a remi con i quali i pescatori, e non solo, uscivano ad affrontare la giornata lavorativa.

Dalla barca a remi e dalla bravura del rematore dipendeva la sopravvivenza delle famiglie in tutta la Laguna. Saper vogare garantiva la possibilità di spostamento nella Laguna, mentre saper vogare velocemente significava accaparrarsi i posti migliori nei mercati locali nel senso letterale del "chi prima arriva, meglio alloggia".

La voga non nasce dunque come competizione, ma come mezzo per il sostentamento; col tempo e con l'abbandono del remo a favore del motore si è trasformata, assumendo l'odierno carattere agonistico.

Oggi, quasi inevitabilmente, vogare non rappresenta più un imprescindibile mezzo di sopravvivenza, ma la tradizione della voga alla veneta è rimasta nell'attività sportiva e come particolarità di un luogo altrettanto unico e particolare. Ogni veneziano, infatti, ha provato almeno una volta l'esperienza della voga, e anche se non l'ha portata avanti, è con la voga che si rapporta nella quotidianità, tra chi si allena e chi porta a spasso i turisti in gondola.

La voga è quindi parte integrante dell'identità veneziana, un'importante e millenaria tradizione tramandata da chi vive circondato dall'acqua, giustamente celebrata nell'annuale evento della Regata Storica.

©Photo Credits: Photo by Birmingham Museums Trust on Unsplash


Roberta Bianchi

Roman living in Venice. Plant lover, avid reader and seasonal yogi


Join Thousands of Happy Customers
Book with Prontopia today